Crea sito

Recensione #13 – Restami accanto

Buongiorno ISOLANI e bentornati all’appuntamento preferito di autori e lettori, oh sì miei cari avete letto bene. Finalmente il nostro staff si è riunito e ha letto qualcosa di nuovo per voi!

#Recensione #LeggoItaliano #L’isoladiSkyeConsiglia

LUISA D.

in

“RESTAMI ACCANTO”

51NrKg1o-cL._SX322_BO1,204,203,200_

Titolo: Restami accanto

Autrice: Luisa D.

Editore: Self

Genere: Contemporaneo Gay

Formato: ebook, cartaceo e disponibile in KU

Prezzo: 2,99 e 7,28

TRAMA:

Ci sono legami che non si spezzano mai, sono indissolubili e neppure la morte è capace di scalfirli. Quando Derek perde la sorella in un incidente stradale resta fedele al loro rapporto occupandosi dei nipoti e del cognato in modo esclusivo e maniacale. Ma, mentre loro dimostrano che il tempo può far cambiare le cose e si concedono una nuova possibilità, Derek resta prigioniero dei suoi limiti e si rifiuta di pensare a se stesso.
Il destino è però strano e segue il suo percorso fino a quando non riesce a portare a termine il suo compito.
La lotta di Derek è solo contro di sé, sarà in grado di superare le sue paure e di trovare il coraggio di lasciare spazio nella sua vita all’amore?

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Restami-accanto-Luisa-D-ebook/dp/B01N1YGH3U/ref=tmm_kin_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=1497186822&sr=1-5

COSA NE PENSIAMO?

Se dovessi descrivere in un’unica parola tutto questo romanzo, userei: travagliato.

E’ il primo libro che ho la fortuna di leggere di quest’autrice prolifica e non sapevo cosa aspettarmi. Mi aveva attirato la copertina e la trama ho l’abitudine di leggerla con poca attenzione. E’ un romantico, parla di una coppia gay, tanto mi bastava quando ho deciso di leggerlo. Mai scelta fu più saggia! Ho pianto e ridacchiato come una sciocca finn dalle prime pagine.

Cercherò di non inserirvi spoiler che vi rovinino la lettura, ma per convincervi a leggerlo dovrebbe bastare la trama: un libro che tratta un argomento serio e delicato e con il contorno di una storia d’amore non certo “tutta rose e fiori”. Luisa sfrutta a suo vantaggio qualcosa di molto personale come il dolore di una perdita, lo si intuisce bene durante la lettura e nei ringraziamenti ci toglie il dubbio. Questo fa sì che sia un romanzo coinvolgente, perchè parla di qualcosa di vero e la sensazione traspare evidente.

Il consiglio “scrivi di quello che sai” non poteva essere sfruttato meglio, per il mio modesto parere.

Derek ,il protagonista che è un cinico testone, è davvero un bel personaggio e sebbene un po’ fastidioso quando si impunta, alla fine si fa piacere; insieme alla sua famiglia, che c’è ma non gli ruba la scena, dipinge un’atmosfera quasi idilliaca e viva. Alcune scene sembrano la descrizione delle colazioni quotidiane di noi lettori, altre come “il lavoro che Derek deve portare a termine” vorresti viverle per stargli vicino e dargli qualche scappellotto o abbraccio. La sua famiglia ci prova a distrarti e convincerti a non volerlo lasciare, sopratutto il cognato Drew… che tutto pare tranne il solito cognato un po’ stronzo. Non fatevi fregare come me, all’inizio Luisa ci prova a portarci sulla strada sbagliata, prima Drew, poi Denny e solo alla fine ci presenta Gabriel.

Il passato di Derek è molto prepotente, è il cardine del suo modo di essere, il motivo epr cui tutta la storia è nata e ha questo svolgimento, ma per fortuna ha accanto personaggi testardi tanto e quasi quanto lui che lo prendono a calci nel sedere quanto esagera! Per fortuna del lettore che vorrebbe farlo lui stesso.

Il finale è dolce con una puntina d’amaro che non fa mai male. Da lacrimoni copiosi se siete delle sentimentali come me.

Note negative? Per me una sola enorme pecca, finisce in un soffio (solo 98 pagine la versione cartacea), io avrei letto altro più che volentieri. Anzi avrei minacciato Luisa di scriverci un seguito… anzi: Luisa scrivici un seguito!!!

Consigliato? Sì, decisamente.

***

19075305_10210824987233364_796721673_n.jpg

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015