Crea sito

Solipsista

La rubrica delle parolacce

BENTORNATI e BENVENUTI nella nuova TAPPA di questa RUBRICA DOMENICALE. Questa è una rubrica a due blog e l’altra parola di oggi la trovate sul blog di Sonia: ‘Solo1altrariga’, che troverete a questo link. Mi raccomando commentate, rebloggate e diteci la vostra!

SOLIPSISTA

130_solipsismo-olio-su-tavola-62x70cm-2012

Solipsista è un sostantivo della lingua italiana che deriva da una teoria filosofica.

Solipsista vale sia al maschile che al femminile. Tabellina riassuntiva per capire meglio: 

 singolare  plurale
 maschile   solipsista   solipsisti
 femminile   solipsista   solipsiste

SILLABAZIONE: so | li | psì | sta

ETIMOLOGIA: è una parola composta che deriva dal latino solus “solo” e ipse “stesso”; si può quindi riassumere come ossia “solo se stesso”

TERMINI CORRELATI:

Solipsismo

*Solipsismo s. m. [dal lat. mod. solipsismus ]

In filosofia è l’atteggiamento di chi risolve ogni realtà in sé medesimo, o dal punto di vista pratico (ponendo a metro delle azioni il proprio interesse personale) o da quello gnoseologico-metafisico (considerando l’universo come semplice rappresentazione della propria, particolare coscienza). Dall’Ottocento il solipsismo, rigorosamente inteso, è la posizione teoretica che assume la coscienza empirica, individuale, come fondamento di ogni forma di conoscenza: inizialmente connesso all’idealismo soggettivo, cioè alla dottrina che risolve ogni realtà nei contenuti soggettivi, particolari, della coscienza, è parzialmente superato nell’idealismo trascendentale di I. Kant, che considera l’autocoscienza pura dell’«io penso» come fondamento universale e oggettivo del conoscere, cui tuttavia è ancora contrapposta la realtà autonoma della «cosa in sé»; il suo completo superamento avviene solo nell’ambito dell’idealismo oggettivo, in quanto posizione filosofica che elimina ogni contrapposizione tra la coscienza e la realtà.

2. Per estensione, nell’uso letterario o elevato, soggettivismo, individualismo estremo, per cui ogni interesse è accentrato su di sé, ignorando o trascurando i problemi e gli interessi degli altri.

_____________________________________________________Quella del solipsismo è una dottrina interessante, che non è facile esporre in poche parole, ma che si intuisce bene.

Ciascuno di noi sa che esiste. Conosce i propri pensieri e le proprie percezioni; e in effetti, non c’è prova che questi non siano l’unica realtà oggettiva. Tutto l’universo di conoscenza e morale potrebbe essere un colossale film girato e proiettato dalla nostra coscienza, a nostro singolare uso: io esisto, e nient’altro. Si tratta di una dottrina che grossomodo coincide con quella dell’idealismo soggettivo, e ha dei suggestivi sviluppi sia in ambito gnoseologico (cioè nello studio della conoscenza), sia in ambito pragmatico, etico e metafisico; e anche se non è più in voga, certi suoi profili sono ben riconoscibili a tutt’oggi in certe tendenze culturali – quasi come il buffo naso del bisnonno che torna a manifestarsi nei discendenti. Infatti questo complesso concetto ha invitato una semplificazione molto incisiva: il solipsista finisce per essere l’individualista estremo. In questo senso il massimo egoismo trova una dimensione nuova, ed eccezionalmente schietta: me ne frega solo del mio pro perché io esisto, gli altri non so, e perciò me ne cale poco.È vero che nella vita esiste un’asimmetria: di noi medesimi abbiamo esperienza diretta, degli altri e dei loro stati interiori solo una ipotetica, inferenziale. Ma questo non giustifica un arroccamento su sé stessi. Immaginazione ed empatia sono forme di conoscenza, rispetto a cui il solipsista resta semplicemente ignorante; e la solidarietà è cultura, al modo in cui lo sono la poesia e l’alta scienza.

_____________________________________________________

TRADUZIONE:

  • inglese: solipsistic
  • francese: solipsisme
  • spagnolo: solipsista
  • tedesco: Solipsismus

CITAZIONE: [di Gianni Brera su Maradona]

“Maradona, come tutti puro isso, cura lo suo particulare: ma questo non toglie che, eccellendo di per sé, egli esalti anche la squadra di cui è per solito gran parte. […] Il calcio è gioco collettivo per eccellenza: chi si illude di poter reggere solo soletto agli avversari tutti è un povero nesci, un megalomane, un solipsista insopportabile.”

SINONIMI: fenomenista, soggettivista, egoista, individualista.

CONTRARI: oggettivista, realista, altruista

a-story-about-the-end-of-storytelling-36-638

La nostra sfida è, oltre a fornirvi curiose informazioni su parole poco conosciute, di spingervi a provate a darci una citazione per la parola “solipsista” o qualsiasi notizia divertente che trovate.

Ti è piaciuta questa parola? Commenta o reblogga nel tuo blog il post. Aiutaci a far crescere la rubrica.

Vuoi suggerirne una anche tu? Scrivila in un commento o all’indirizzo mail martina_federica@hotmial.it (specificando nell’oggetto “parolaccia per la rubrica”) e la prenderemo in esame!

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015

2 Risposte a “Solipsista”

I commenti sono chiusi.