Crea sito

RECENSIONE – TRASCINATA DAL VENTO COME LE NUVOLE

#Recensione #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita #SosteniamoINostriAutori #2020 #Aprile #LIsolaDiSkye #ItalianDoItBetter #LAngoloDellaRecensione #IoLeggoItaliano #Collaborazione #CollettivoScrittoriUniti #Romance

Un altro anno è passato e “L’isola di Skye” torna con la rubrica più amata da voi autori! Ebbene sì, anche le #Recensioni tornano su Skye in questo 2020 per raccontarvi le mie letture e magari stuzzicarvi l’interesse. Proseguiamo questo mese di Aprile con una lettura romance😉 sempre di un’autrice che abbiamo conosciuto grazie al #CollettivoScrittoriUniti e al #MegaContest che ha organizzato il 28 di Marzo.

TRASCINATA DAL VENTO COME LE NUVOLE

di

MARZIA ACCARDO

  • Titolo: Trascinata dal vento come le nuvole
  • Serie: prequel di “La testimone della Sposa”
  • Copertina flessibile: 220 pagine
  • Editore: Self
  • Data di pubblicazione: Aprile 2020
  • Prezzo Cartaceo: 10,00
  • Prezzo Ebook: 0,99
  • Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Trascinata-dal-vento-come-nuvole-ebook/dp/B087BC8S7T/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=9FEGFGUUFNUS&dchild=1&keywords=trascinata+dal+vento+come+le+nuvole&qid=1588509841&sprefix=trascinata+%2Caps%2C271&sr=8-1
  • Genere: Romance
  • Sinossi: Imprigionata in una vita piatta e monotona da impiegata bancaria, Laura passa da una storia all’altra, seguendo con poca convinzione la strada che le ha indicato la madre, e illuminata dai consigli della migliore amica Giulia. Il nuovo collega Federico sembra farle credere finalmente nell’amore, ma una selvaggia vacanza a Formentera con gli amici cambierà le cose e destabilizzerà gli equilibri, portandola a riflettere sulle sue reali priorità. Provata dalle delusioni e da alcuni tragici eventi che la vita la porterà ad affrontare, Laura sarà costretta a prendere una drastica, inaspettata decisione, che sconvolgerà le persone che le stanno accanto, ma che le darà la speranza di ritrovare se stessa e la sua felicità. Dopo La testimone della sposa, ecco di nuovo Laura protagonista del prequel che racconta le vicende accadute prima del suo sofferto ritorno a casa.

*********

COSA NE PENSIAMO?

Prima di dirvi qualcosa su questo romanzo, vi ricordiamo che questa è solo la nostra personale opinione e che questo libro fa parte dei titoli del COLLETTIVO SCRITTORI UNITI.  Noi lo abbiamo letto per voi e adesso vi racconteremo qualcosa, ma vi consigliamo di cercarlo durante gli innumerevoli eventi del CSU.

Se dovessimo riassumere questo libro in una parola sarebbe: SFACCETTATO

La prima cosa che ci a colpito di questo libro è stata il titolo, ammettiamo che è raro al giorno d’oggi trovare titoli così lunghi e poetici… il primo impatto quindi mette un sacco di curiosità. Almeno a me che dovevo leggerlo mi ha incuriosito molto. La sinossi invece non ci ha detto molto di più, il mistero restava e quindi l’ho iniziato piena di domande.

Per fortuna non ho dovuto aspettare molto per dimenticarmi i dubbi e immergermi nella storia di Laura. MArzia, l’autrice, sceglie un inizio che ha del divertente per presentarci la sua protagonista in cui, a mio parere, ,olte lettrici potrebbero riconoscersi.

Il principe azzurro non esiste, è soltanto un personaggio ricor-rente nelle favole. Sono le donne a illudersi che da qualche parte, là fuori, ci sia la loro anima gemella, l’uomo perfetto. Gli uomini perfetti non esistono, gli uomini sono tutti, indistinta-mente, degli stronzi.

TuttE almeno una volta ci abbiamo pensato, quindi Laura già dalle prime tre righe è un personaggio con cui è facile identificarsi, è sfaccettato, fragile e determinata allo stesso tempo. E’ umana. Una caratteristica che piace molto e ci mostra labilità dell’autrice.

Insieme a Laura, però c’è un numero esorbitante di altri personaggi caratterialmente opposti, diversi e variegati che la circondano e ne influenzano la vita con la loro presenza. Prima tra tutte la madre che è il suo peggior nemico e il padre che al contrario è il suo migliore alleato, insieme a Giulia, la migliore amica.

Giulia sarà un altro personaggio molto presente e che Marzia dipinge molto bene nel suo essere l’opposto di Laura, in infatti dove una è al limite della pazzia, l’altra è pacata e riflessiva. Le due metà combacianti di una mela, insomma.

Qui però finiscono i personaggi che portano positività nella vota di Laura e iniziano quelli che spingono le nuvole a diventare tempesta…. Giorgio il suo Capo che è un despota, Cristina, la collega che solo alla fine si rivelerà un’amica e varie amiche che in base a come tira il vento le staranno vicine.

Laura, come vi ho anticipato, è molto umana, ha pregi e difetti e Marzia nel parlarci di lei ce ne mostra punti di forza e debolezze. Questo rendo la storia molto bella e coinvolgente e l’averla ambientata in Italia è solo la ciliegina sulla torta.

La parte romantica c’è ed è la più assurda e articolata di tutta la trama, che non si incentra solo su questo, ma tratta temi importanti e difficili come la violenza sulle donne e il mobbing sul posto di lavoro.

E’ una storia che oltre alla crescita di Laura ci mostra un lato maschile come quello di Federico che non deve per forza essere quello del macho-figo sicuro di sè e poi ci presenta un Jonathan a cui non dareste 1 euro e che si rivela per quello che è… ma non voglio spoilerarvi troppo.

Vero è che spesso la vocina che ci consiglia di non fare una cosa, dovrebbe essere ascoltata un po’ più spesso.

La storia quindi si divide tra il periodo in cui Laura è sul lavoro e quello in cui passa una bella vacanza a Formentera, ma non si chiude così perché la parte più importante la protagonista la vivrà al ritorno.

I colpi di scena e i cambi di rotta non mancano e rendono il tutto dinamico, realistico e mai noioso.

Arrivati alla fine semplicemente si desidera poterne leggere di più, che già solo questo è un buonissimo motivo per consigliarvi l’opera di Marzia.

Quindi io ve lo consiglio, perché a mio parere l’abilità di Marzia nel dipingere personaggi così realistici e nel destreggiarsi con rapporti personali così vari e reali è innegabile e va premiata. In più c’è un bel viaggio da vivere sulle spiagge di Formentera che non guasta, c’è una storia d’amore e i drammi della vita; ci sono la famiglia, gli affetti e alla fine c’è un colpo di scena che apre uno scenario totalmente inaspettato. Cosa possiamo desiderare di più?! Per noi quindi è un bel SI’ e speriamo di avervi convinto con queste poche righe a leggere “Trascinata dal vento come le nuvole”

E come sempre vi ricordiamo che: se siete curiosi di scoprire altre opere di MARZIA ACCARDO cercatela su Amazon o su Fb e vi ricordiamo che il COLLETTIVO SCRITTORI UNITI ha molte offerte ed eventi per voi e vi aspetta!

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015