Crea sito

RECENSIONE – L’ULTIMO SORRISO

#Recensione #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita #SosteniamoINostriAutori #2019 #Giugno #LIsolaDiSkye #ItalianDoItBetter #Romance #LAngoloDellaRecensione #Collaborazione #CSU #IoLeggoItaliano #Anteprima #NuovaUscita

Sempre e solo “L’isola di Skye” qui per voi a proporvi nuovi romance in anteprima anche per questo 2019! Oggi finalmente torniamo con la rubrica che più amate! Ebbene sì, oggi vi parliamo NOI di un libro che abbiamo letto grazie alla #collaborazione con il CSU #CollettivoScrittoriUniti!

L’ULTIMO SORRISO

DI

ALFONSO PISTILLI

COMPRALO QUI

Vi ricordiamo che QUI c’è il post in cui abbiamo chiacchierato con Alfonso alla Fiera di Torino

Qui invece trovate la PAGINA di FB di Alfonso.

e ora passiamo alla recensione. Vi ricordiamo che questa è solo la nostra personale opinione e che questo libro fa parte dei titoli del COLLETTIVO SCRITTORI UNITI.

***

COSA NE PENSIAMO?

Se dovessi riassumere questo libro in una parola sarebbe: Smile.

Ebbene sì, per una volta mi sono fatta convincere dalla simpatia di Alfonso e ho letto il suo libro. L’Ultimo Sorriso, questo è il titolo, edito da Policromia è il libro d’esordio di Alfonso e già solo questo ci ha convinto.

Noi siamo grandi sostenitrici degli esordi e questo non fa differenza da quelli precedenti che vi abbiamo presentato, ma parliamo un po’ di questo libro:

Il protagonista è Alessandro un “non più tanto giovane” barese, che lavora come venditore porta a porta di viaggi. Un lavoro che gli permette di avere un bel po’ di tempo libero, possibilità di spostamenti e gestione autonoma. Perché è interessante questo? Beh, perché essendo un lavoro molto libero, all’inizio tutti, compreso il protagonista, non lo reputano un lavoro vero e proprio. Un po’ un lavoro da ragazzini alle prime armi, di quelli che si fa mente si studia… Alessandro invece è già grandicello ed è fidanzato con (guai a voi se ridete) Alessandra già quasi pronto al matrimonio. Il suo personaggio sarà abbastanza marginale, ma comunque avrà il lieto fine che rende il tutto dolce e felice, almeno per Alessandro. 😉

Dove sta il giallo? Beh, sta proprio nella parola che abbiamo scelto: Sorriso, anzi Smile!

Bellissima la frase che Alfonso sceglie per chiudere tutto il romanzo e che da anche il titolo al tutto:

Spero si averti regalato l’ultimo sorriso, amica mia.

Perchè è proprio l’amica del protagonista che muore, scatenando una serie di eventi, scoperte e indagini che sarà la colonna portante del romanzo.

In prima linea, proprio Alessandro che non può credere a quello che sarà il primo responso della Polizia. Sfidando moltissime regole e leggi, sfoderando coraggio e testardaggine. Affrontando sfide che chiunque non sia un super agente non penserebbe mai di fare e che conduce da solo quello che poi diventerà l’indagine per fare giustizia per la morte di Halina.

Il nome della ragazza in questione è proprio Halina e quasi subito entra in gioco un altro personaggio: Suela. Una ragazza che ci viene presentata con collega di Halina e sua amica, ma già dalle prime pagine su di lei non ce la racconta giusta, tanto che anche Alessandro dopo poco inizia a sospettare e… Questo non ve lo dirò per non svelarvi troppo.

Quello che leggerete è quindi un’indagine che si districa e intreccia al suo interno calcio scommesse, tradimenti, gelosia, violenza, prostituzione ( oh, non è mica colpa mia se Halina faceva quel lavoro, eh!), droga, inganni, truffe, bugie… un vero caotico spaccato di vita reale a cui fa da cornice una bellissima Bari e non solo.

Per fortuna Alessandro non si arrende, scova un’aiutante molto capace e con un bel caratterino e con non poca fortuna tutto si risolve. O forse no?

Insomma non vi diremo cosa succede e come finisce, ma possiamo confermarvi che sebbene appaia breve è un romanzo pieno. Una trama bella intricata e per nulla scontata. C’è il colpo di scena finale, il colpevole lo si scopre solo alla fine e solo grazie a un’intuizione geniale!

Tutto, ma davvero tutto verrà collegato e infine sarà proprio un sorriso a chiudere il cerchio.

Noi ve lo consigliamo, se vi piace il genere giallo, se volete una lettura coinvolgente e di svago. E soprattutto se vi piacciono le ambientazioni italiane e volete leggere un bel libro di un autore italiano. Quindi leggetelo e alla fine, se vorrete fateci sapere com’è!

*Ovviamente questo è il nostro parere e se chiunque volesse dire qualcosa a riguardo è il benvenuto. Se invece volete proporci qualcosa di vostro, vi ricordiamo che potete approfittare del nostro STAFF e/o proporvi con interviste, blog tour e anteprime. Basta che scriviate sulla pagina FB.*

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015