RECENSIONE – FOXTAIL

#Recensione #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita #SosteniamoINostriAutori #2021 #Settembre#LIsolaDiSkye #ItalianDoItBetter #LAngoloDellaRecensione #IoLeggoItaliano #Recensione #NuovaUscita  #CSU #CollettivoSscrittoriUniti #Fantasy #LAngoloDellaCE #Collaborazione  #CollanaStarlight #Collana #CollanaFantasy

L’Isola di Skye ritorna per un altro anno di libri per farvi conoscere nuovi autori di talento. Scrittrici e scrittori MADE IN ITALY autopubblicati o di piccole Case editrici con cui siamo felici di collaborare. Tutto e sempre solo per voi lettori amanti della buona lettura di qualsiasi genere. Segui il Blog su FB e IG per tenerti sempre informato sulle ultime uscite e scopri con noi la tua prossima lettura.

Oggi vi parliamo NOI di un libro che abbiamo letto grazie a una delle nostre super collaborazioni con na collana PubMe che adoriamo, la collana Starlight.

COLLANA STARLIGHT

e

Autore: Raika Fallen

Titolo: “Foxtails”

Casa editrice: collana Starlight (Pubme)

Genere: fantasy

Formati: ebook e cartaceo

Il primo libro di una serie molto amata su Wattpad, che ora approda su Amazon e in Kindle Unlimited!

Data di pubblicazione: 24 settembre

QUARTA DI COPERTINA:

Lupi e volpi non vanno d’accordo, quindi cosa succede quando una volpe si trova in mezzo a un branco di lupi?

Noah Mason è una ragazza che studia al liceo e vive con la madre in una cittadina della California, Bakersfield. Trascorre gran parte del suo tempo con Dean Novak, un ragazzo dalla mente brillante, un gran sarcasmo e un sesto senso che non sbaglia mai. I due, amici inseparabili, amano starsene in disparte e si rifugiano spesso nel bosco per sfuggire al gruppetto di Seth, il capitano della squadra di basket, che non fa altro che tormentarli. Ma, da qualche tempo, anche il bosco non è più un luogo sicuro: sono scomparse delle persone e le notizie ormai corrono in città.

I misteri s’infittiscono quando a scuola arriva un nuovo ragazzo. Rider Bolton ha perso tutto. Era un normale ragazzino di tredici anni, finché un giorno non è stato morso da un demone volpe che gli ha portato via tutto ciò che aveva di più caro.

Ben presto i lupi mannari della zona escono allo scoperto, costretti ad accettare un accordo con Rider: devono impedire a tutti i costi che una delle più potenti kitsune attui i suoi piani. Noah non sa nulla di kitsune e licantropi, ma al compimento dei suoi diciassette anni i loro mondi si scontrano con violenza portando a galla verità nascoste. Sente che dentro di sé qualcosa sta cambiando. Non può più far finta di nulla, né continuare a essere quella ragazza che non ha nulla di speciale.

È ora di capire chi è davvero suo padre e cosa c’entra lei con tutto quello.

***

COSA NE PENSIAMO?

Se dovessimo riassumere questo libro in una parola sarebbe: Volpimania

Ed eccoci a una nuova recensione, che vi beccate grazie alla collaborazione che con il blog ho con varia collane PubMe, e questa volta mi sono tuffata nel mondo degli young-adult a tema fanatsy.

Eh sì, questa volta torniamo al liceo, con la protagonista Noah e ci becchiamo i problemi di una giovane ragazza che ha a che fare con compiti, interrogazioni e quel tizio odioso e biondino che la perseguita. Che bella l’adolescenza americana 😉

Tornando seri, però, l’autrice riesce a far suo un genere che ormai è famigerato, tanto che potrei elencarvi almeno 5 serie tv e dieci film che parlano di qualcosa di simile, eppure lo rende interessante e nuovo, grazie alla scelta di incentrare il conflitto principale sfruttando la figura delle volpi. Dopo tutto stiamo parlando di “coda di volpe” e l’indizio era bello grosso già dal titolo.

Raika poi sceglie uno stile leggero, semplice e dinamico; sfrutta vari punti di vista per darci una visione più ampia e non solo quella di Noah e infila dentro la trama un bel po’ di misteri misteriosi per non farci perdere interesse pagina dopo pagina.

C’è il super cattivo, Baku – il demone volpe alfa, c’è l’alfa dei lupi che si rivela un capo branco buono e saggio e ci sono i due branchi al seguito. Però oltre a loro, che renderanno un vero caos la vita della ragazza, ci sono personaggi come Dean il suo migliore amico (umano, umanissimo), c’è il bulletto-lupo-figlio dell’Alpha Seth, l’amico Gabe, lo zio Nathan e la mamma e il suo compagno. Tutti personaggi importanti per l’avanzare della trama, che ruotano intorno a Noah e ne cambiano il futuro.

Ci ritroviamo quindi in una fino a poco prima pacifica cittadina americana, che durante il compleanno di Noah e la luna piena fa impazzire un giovanissimo e dolcissimo lupacchiotto. Da qui scatta tutta la storia che porterà noi lettori e la protagonista a scoprire cose su di sé che nemmeno immaginava -e che comunque rimangono un bel mistero-, e ad entrare a far parte del mondo “nascosto agli umani” in cui esistono licantropi, kitsune-volpimuatnti, banshee -che ti uccidono se parlano con te, povero umano- e il colpo di scena finale.

Il ragazzo finalmente si zittisce, dando sollievo alle orecchie di tutti i presenti. Sarebbe capace di far saltare i nervi a un sordo. «Se proprio vuoi saperlo…», ringhia Seth tra i denti che gli si stanno allungando, mentre avanza verso Dean e lo blocca contro il muro. «Sì. Esistono i vampiri. E non hai la minima idea di quante specie diverse di ninfe o fate, chiamale come ti pare, ci sono. I kanima? Sì, da qualche parte ne ho sentito parlare. I demoni? Cosa pensi che siano le kitsune?» Dean ingoia pesantemente la saliva, vedo il suo pomo d’Adamo
138
muoversi lentamente. «Kitsune vuol dire letteralmente “demone volpe”. Anche se alla fine un solo tipo è un vero demone che porta caos e distruzione. Esiste, e per quanto ne sappiamo, la tua amica potrebbe esserlo».

Il mio personaggio preferito per sfumature di carattere, è senza dubbio Rider, il misterioso nuovo arrivato che poi si rivela la pedina fondamentale; senza di lui il nostri Noah e Dean sarebbero stati spacciati fin da subito e non avrebbero mai scoperto il mistero che avvolge la figura del padre di Noah. Per non parlare del personaggio di Nathan che presente nell’oggi, e caratterizzato dal tipico carattere chiuso e arrabbiato con il mondo, ha un ruolo fondamentale nella storia per quello che però è il segreto sul suo passato.

Come vi ho accennato i misteri sono tanti, non solo legati a Noah e alla sua famiglia, ma anche a persone che si credono morte e non lo sono, storie che risalgono a un decennio prima e soprattutto la ricerca di una “distrutta” casa di bambole magica.

Per il finale -e per non deluderci- Raika sceglie di lasciare tutto aperto con mille scenari futuri, ovviamente qualcosa viene chiuso, ma gli interrogativi restano tantissimi, a partire dall’ultima frase di Baku.

«Qual è il vero motivo della tua presenza qui a Bakersfield?», insiste Pelvymer. «Che cosa vuoi? Nessuno toccherà la tua casa di Moskvin. Non abbiamo idea di come distruggerla, quindi non te ne devi preoccupare». «Non è questo il punto», dice Baruk. «In questa città ci sono creature incredibili, dico bene? A partire da quel ragazzo che avete fatto andare via, quel Nawal». Nathan. Sento Seth prendere a ringhiare, sento vibrare la sua mano stretta nella mia. «E quella ragazza», riprende Baruk, indicandomi con un cenno della testa. «Ma, se proprio ci tenete a saperlo, io sono qui per la ragazza col cappuccio rosso».

A conti fatti non si può proprio negare che il clichè iniziale non sia sfruttato appieno da Raika.

Per concludere, quindi, per me questo è un romanzo fantasy young-adult da leggere e ve lo consiglio. Naturalmente vi ricordo che FOXTAIL è già in vendita nei maggiori store sia in formato digitale che cartaceo, quindi non avete scuse, potete prenderlo come vi aggrada e leggerlo! E se non volete prenderlo on line, ma volete avere l’occasione di farvelo autografare dall’autrice, seguite la pagina della collana su Fb o su IG per scoprire i prossimi eventi!

Noi per questa volta vi salutiamo e attendiamo i vostri commenti.

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.