Crea sito

Recensione #8 – Niente è come sembra

BUONA DOMENICA ISOLANI e bentornati sull’ISOLA DI SKYE per uno degli appuntamenti che amate di più: L’angolo delle recensioni che finalmente si riattiva per parlarvi di un romanzo che ha letto la nostra lettrice di fiducia. 😉

#Recensione #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #LAngoloDellaRecensione #Collaborazione #AnteprimaSpeciale #NuovaUscita #News #SantiEditore 

NIENTE E’ COME SEMBRA

ROSSANA LOZZIO

—> COMPRALO QUI <—

thumbnail_niente è come sembra.jpgTitolo: Niente è come sembra

Serie: The moment serie #1

Autore: Rossana Lozzio

Casa editrice: Santi editore

Genere: romance

Data di pubblicazione: 3 aprile 2018

Sinossi: Giulio e Angelica, bellissimi fuori e dentro, con il tormento nell’anima. Lui è soggiogato da un padre troppo presente, pressante e autoritario; lei è innamoratissima dell’uomo che crede irraggiungibile. Un giorno, però, il destino cambia le carte in tavola a entrambi, sconvolgendo le loro vite, rimescolando i loro destini mettendoli l’uno di fronte all’altra. È quel giorno, e dopo mille peripezie, che Giulio e Angelica capiscono cosa vogliono, facendo di tutto per raggiungerlo, complici i loro amici e un castello da sogno. Niente è come sembra è il primo capitolo della Serie The Moment, in cui potrete immedesimarvi, pagina dopo pagina, emozione dopo emozione, respiro dopo respiro.

***

COSA NE PENSIAMO?

Se dovessi riassumere questo libro in una parola sarebbe: scelte.

Niente è come sembra è il primo volume di una serie, dove conosceremo Celeste, Angelica e Cristal, tre amiche con una passione comune: la recitazione.

Con loro troveremo anche Giulio, un ragazzo con il desiderio di ribellarsi a un padre troppo pressante da decidere per lui.

Poi Jury, un attore dal carattere strampalato, un po’ fuori dalle righe.

Assieme a loro troveremo anche un cuoco stellato, una modella dal passato doloroso e i coniugi Gattinoni, i genitori di Giulio.

I protagonisti sono ben descritti, con pensieri, desideri e valori distinti, reali e veritieri.

Come trovo veritieri, secondo il mio parere, le paure e le riflessioni dei personaggi.

Ma perché ho pensato a scelte?

Beh, presto detto: in questo libro vedremo i protagonisti davanti a molte scelte, non sempre semplici e felici, non sempre a lieto fine.

Giulio dovrà decidere se continuare a stare agli ordini di un padre troppo pressante o se ascoltare i propri desideri.

Come sua madre a cui pensa spesso e alla quale vuole un gran bene.

“Quanto sarebbe stata felice, anche mamma, se non ci fossimo adeguati, lasciandoci soggiogare dal suo carisma…”.

Angelica se dar retta al cuore o alla ragione.

“«Sei un’inguaribile ottimista…» Angelica scosse appena la testa. «Ricordi che è fidanzato, vero?».”

Juri e Celeste che strada far prendere al loro rapporto… amicizia, odio o amore?

Ah, a proposito di amore… c’è, ed è ben scritto.

Ma non troverete solo il sentimento tra coppie, ma anche tra madre e figlio, che prenderanno una decisione molto importante e non facile.

E lasciatemelo ammettere: ho tifato per una coppia che no, non è quella che credete voi.

“Niente di simile era riuscito a condurli tanto in alto, portandoli all’inferno e in paradiso nello stesso preciso istante, consapevoli che nessun altro ci sarebbe più riuscito.”

Ora, purtroppo non son brava a far recensioni, ma posso dirvi che è un libro piacevole, ambientato in Italia, tra Milano e la provincia di Piacenza.

Sì, ve lo consiglio.

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015