Crea sito

Recensione #19 – Quarzo: la leggenda del sangue di drago

Buongiorno ISOLANI e bentornati all’appuntamento preferito di autori e lettori, oh sì miei cari avete letto bene. Finalmente il nostro staff si è riunito e ha letto qualcosa di nuovo per voi!

#Recensione #LeggoItaliano #L’isoladiSkyeConsiglia

ANDREA RIGHI

in

“QUARZO”

thumbnail_21458671_10214398997038898_105676051_o TITOLO: Quarzo: La leggenda del sangue di drago

AUTORE: Andrea Righi

GENERE: fantasy thriller

PAGINA: 396

EDITORE: self

Disponibile in ebook (cartaceo in arrivo)

PREZZO: 1,99

LINK: https://www.amazon.it/dp/B075FK2J7M

Trama:

Il passato è un filo che non vediamo, un filo che ci lega indissolubilmente anche al nostro futuro.

Immaginate un paese, la sua storia misteriosa e dimenticata, immaginate che improvvisamente riaffiorino misteri tenuti nascosti dal tempo, immaginate…Paludi, boschi e mulini, un castello, una ragazza in fuga…immaginate un presente che non accetta di slegarsi da questa storia, un antico patto di morte tra il bene e il male, una battaglia rimandata nei secoli, una storia giunta all’epilogo.

Ora guardate le campagne, le case, guardate la gente che avete attorno.

Nell’abitato di Manzolino, sito nelle campagne tra Modena e Bologna, si scatena la furia omicida di un pazzo. Attorno ad essa si muovono Francesco “Cisco” Ferrari, un ex poliziotto scontroso e solitario, Angelo Scalzi, un ispettore metodico, e le persone comuni che, passivamente, partecipano e osservano.

Ritorna Cisco e lo fa in grande stile, con una indagine che andrà oltre ogni sua e ogni vostra aspettativa.

Un romanzo che parla di cosa c’era, di cosa c’è, e di qualcosa che non vediamo ma ci segue in ogni momento senza farsi scoprire. Un romanzo che scoprirete pagina dopo pagina così come crescendo avete scoperto voi stessi, perché in questa vicenda chiunque potrebbe essere protagonista.

Anche voi che leggete, inconsciamente, verrete rapiti, senza rendervene conto… per gioco o forse chissà…

***

COSA NE PENSIAMO?

Se dovessi riassumere questo libro in una parola sarebbe: magico.

Magico l’autore che ha saputo combinare con maestria il fantasy con il thriller.

Magico il tema trattato: il viaggio dell’anima attraverso i secoli.

Quarzo è un libro che mi ha tenuta incollata alle pagine fino alla fine da quanto la narrazione è incalzante e capace di intrippare.

Può, un’anima viaggiare per secoli? Può essere destinata, quell’anima, a compiere un destino scritto moltissimi anni prima, in un’altra vita?

Lei soffre, tu soffri. Lei muore, tu muori.

Due anime legate da qualcosa di molto più forte della magia: L’amore.

È questo il fulcro di Quarzo…

Non è facile fare una recensione a questo testo senza rischiare di cadere negli spoiler e rovinarvi le sorprese, i colpi di scena, le avventure di Goor e Adele, di Cisco e Laura.

Chi sono? I protagonisti principali, i primi due del passato, gli altri due del presente.

Unici denominatori sono una spada, una gemma di quarzo e un drago.

Ve lo consiglio davvero.

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015