Crea sito

La Kockia

LA KOCKIA

Desclamer: Tutti i contenuti di queste schede sono notizie prese dal web e raccolta da me. Nulla di quello che è contenuto è di mia proprietà.

kockia.gif_480_480_0_64000_0_1_0

La Kockia ( a volte Kochia o Kokia) è una pianta cespugliosa. Sotto questo nome vengono classificate circa 90 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni. La specie più prolifica, la Kockia scoparia, è coltivata per il fogliame ornamentale, si impiega isolata o nelle aiuole, per formare bordure basse, o come pianta da vaso.
Queste piante si possono coltivare in tutte le condizioni ambientali, ma crescono bene soprattutto in terreno leggero e al sole. Hanno bisogno di sostegno solamente nelle zone ventose e si possono coltivare anche in vasi  delle dimensioni di 10-30 cm, riempiti con una composta da vasi.

SIGNIFICATO: Dichiarazione di guerra.

HABITAT: pianta originaria dell’Europa meridionale e Italia.

CARATTERISTICHE: in genere la K. Scoparia è  alta da 0,5 a 2 m, distanza tra le piante 60-80 cm. Si tratta di una pianta annuale semi rustica, con numerosissime foglie lineari-lanceolate, appuntite verde chiaro e fiori piccoli, di solito gialli. Altre specie molto coltivate sono le varietà Trichophylla, dalle foglie verde chiaro che diventano rosso scuro in autunno e Childsii, a portamento più compatto della varietà precedente.

RIPRODUZIONE: si semina a Marzo, sotto vetro, alla temperatura di 17° C. Le piantine si fanno irrobustire e si mettono poi a dimora a Maggio. La semina direttamente a dimora può essere effettuata ad Aprile.

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015

Una risposta a “La Kockia”

I commenti sono chiusi.