Crea sito

ANTEPRIMA – GIULIA PREVITALI

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita #SosteniamoINostriAutori #CoverReaveled #2020 #Luglio #LIsolaDiSkye #ItalianDoItBetter #IoLeggoItaliano

L’anno continua e noi restiamo qui per VOI e per i nostri autori che sono sempre di più e sempre più bravi e capaci e naturalmente siamo sempre qui anche per farvi conoscere nuovi autori di grandissimo talento o per parlarvi di un grande ritorno in grande stile. Oggi è il caso di un grandissimo ritorno di un’autrice nostra amica.

GIULIA PREVITALI

in

COLORI

Nome: Giulia

Cognome: Pevitali

Casa editrice: Tulipani Edizioni

Genere: Romanzo introspettivo

Prezzo e-book: 1,99 offerta lancio.

Sinossi:
Colori è la storia di Ginevra, di una ragazza che controlla sua esistenza e ciò che la circonda col cibo, stingendo al petto i chili che la bilancia segna. Ogni volta. Ogni peso.
La sua coscienza è sempre accesa, ma il bisogno di monitorare i suoi (chilo)grammi è la forza che le permette di affrontare il male maggiore. Intorno a lei c’è il suo ragazzo,
i suoi amici, la sua famiglia e il suo medico…le sue esperienze. Colori è un messaggio potente, un urlo di disperazione, un miraggio di speranza in un tunnel che sembra senza fine.

Ha scritto questo libro perché…
Giulia Previtali è una giovane ragazza di ventisei anni e vive in un paesino della
Brianza. È laureata in beni culturali con una tesi in Estetica della filosofia a carattere
letterario. Redattrice, con una grande passione per le lingue straniere e il cinema. Nel
tempo libero gestisce un blog – The Nerd’s family – con alcuni amici, ormai da
qualche anno, che tratta di libri, film, serie tv, manga, anime e fumetti.

Le bastò pensarci un attimo per farle venire i brividi. «La parola. Hai usato la
parola.»
Alex Lange si morse il labbro. «Quale parola? Bulimica?»
Ginevra si ritrasse. Se avesse potuto, avrebbe alzato la coperta del letto su cui era
stesa e se la sarebbe tirata fin sulla testa. Ma aveva solo annuito, silenziosa.
«Le parole… non sei sempre stata legata alle parole? Melanie ha i colori, tu hai le
parole. Lo dite sempre: ‘Lei è disegno, io sono parola’. Cosa ti spaventa?»
«Le parole hanno il potere di creare… ma anche di distruggere. E io ho smesso.»
«Con cosa?»
«Ho smesso di distruggere.»
«Distruggere cosa?»
«Ho smesso di deludere, distruggere. Tra fare del male a un’altra persona e me
stessa… beh, io scelgo mille volte di ferire me stessa.»

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015