Crea sito

3… 2… 1… Self Help – Il Punto di Vista

#LAngoloDellEditor #ChiediAUnAmica #LIsolaDiSkye #321SelfHelp

Benvenuti Isolani al nuovissimo appuntamento della rubrica dove potete interagire con Marika, una nostra amica ed editor free-lance che ogni quindici giorni ci guiderà alla scoperta del punti più ostici dell’editoria e della correzione di un manoscritto. Fino a oggi abbiamo parlato di editor e gruppi in cui trovarli, come distinguerli e cosa fanno, oggi entriamo in uno dei primi passi che riguardano il testo… Scopriamo insieme di cosa parleremo!!!

3-2-1self-help

 3. Il POV o Punto di vista

Eccoci qui con una piccola lezione sulla scrittura.

Oggi vi voglio parlare di una delle cose fondamentali per scrivere un testo, racconto o romanzo che esso sia: il POV.

No, non è una brutta cosa, tranquilli. POV è l’acronimo dell’inglese Point Of View, che in italiano significa Punto Di Vista.

E qui mi direte «Che senso ha farci perdere tempo su questo? C’è la prima e la terza persona, non serve altro».

Eh no, non è proprio così.

Sembra facile, ma non lo è affatto…

Sì, c’è la narrazione in prima persona o in terza, ma prima c’è dell’altro, ed è molto più importante.

Prima di tutto andrebbe decisa la voce narrante. Ed è questa la parte più difficile in quanto ce ne sono vari di tipi, che si possono chiamare anche il narratore.

Vediamole assieme:

il narratore onnisciente: colui che sa tutto della storia. Passato, presente e futuro. Conosce a menadito i personaggi, i loro gusti, modi di parlare, di muoversi, la loro psicologia e tutto, ma proprio tutto ciò che li riguarda. Solitamente questa è una figura esterna alla storia, come una voce fuori campo a teatro;

il narratore esterno: descrive i fatti da una posizione esterna della storia, solitamente in terza persona. Per fare un esempio superficiale, ma non troppo, è un po’ come un telecronista di una partita sportiva;

narratore interno: in questo caso a raccontarci la storia è uno dei personaggi interni della storia, solitamente il protagonista principale ma può essere anche uno dei secondari;

narratore distaccato: è un narratore esterno, che non dice il suo parere, senza dare giudizi. Un narratore che si mantiene in disparte, impassibile.

narratore coinvolto: con questo tipo di narrazione il livello di coinvolgimento è molto alto in quanto ci si sofferma sull’analisi della storia e fornendo diversi pareri personali.

Come vedete c’è un po’ da pensarci perché ogni tipo di narratore ha dei pro e dei contro, ma ognuno è adeguato a un diverso tipo di storia. Fermatevi a pensare bene, senza fretta, quale è più adatto – e volete adottare – a quello che volete raccontare.

Ci sono inoltre tre diverse varianti:

la prima persona: la più semplice, quella più immediata e diretta, che risulta più credibile al lettore;

la seconda persona: poco usata nella scrittura, quella che ci da un senso di intimità con lo scritto, come se ci fosse qualcuno a sussurrarci all’orecchio ma, con questo tipo di scrittura, si ha un po’ di fatica a immedesimarsi con personaggi e trama;

la terza persona: riesce a dare più suspance al testo, maggiore tensione, dove serve, ma risulta più fredda e distaccata della prima persona. È più difficile immedesimarsi nella storia, nelle scene dove si vorrebbe creare un coinvolgimento emotivo può essere quasi dannosa.

Detto questo, dovete solo pensare alla vostra storia, decidere come volete arrivare al lettore e provare quale POV fa per voi e… scrivere, scrivere e scrivere ancora.

 

Il consiglio purtroppo finisce qui, come sempre la nostra amica ci da consigli utili ma da valutare con attenzione! Sentitevi dunque libri di scriverci se avete dei dubbi. La rubrica è aperta a tutti. E come sempre, fateci sapere quali sono gli argomenti che vi piacerebbe vedere approfonditi e interagite con Marika per qualsiasi dubbio e domanda. Per contattarla potete scrivere qui sotto o mandarle una mail a marika022bernard@gmail.com

Ci rivediamo il 1 Marzo con “3…2…1… Self Help”

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015