Crea sito

3… 2… 1… Self Help – I tempi verbali

#LAngoloDellEditor #ChiediAUnAmica #LIsolaDiSkye #321SelfHelp

Benvenuti Isolani al nuovo appuntamento della rubrica dove potete interagire con Marika, una nostra amica ed editor free-lance che, ogni quindici giorni, ci guida ormai da qualche mese alla scoperta del punti più ostici della correzione di un manoscritto. Scopriamo di cosa trattiamo oggi…

3-2-1self-help

10. I Tempi verbali

 

Ciao a tutti, fa già caldo da voi?

Qui da me non molto, io sto scrivendovi con un plaid addosso e… ho freddo!

Ora, vi scongiuro, non cazziatemi perché voi non vedete l’ora sia già ottobre e io vi faccio sentire ancora più caldo, né per il post che potrebbe essere da “terza elementare”, perché ho letto cose che voi umani…

I tempi verbali, infatti, non sono sempre così facili da usare, soprattutto se non sono quelli al presente.

Perché? Be’, il presente è quello che più usiamo nel parlare, nello scrivere cose veloci, nello scambiare messaggi e mail.

Perché fare un post su questo? Per ricordare a me e a voi che talvolta anche le cose più semplici ci possono trarre in inganno.

Le concordanze verbali sono una tra le cose più importanti, oserei dire fondamentali, di un testo, che sia un racconto breve o un romanzo.

Fateci un’attenzione maniacale, soprattutto su quelli più ostici, su quelli che vi sono antipatici. Internet può esservi molto d’aiuto, si trovano molte tabelle con le coniugazioni già fatte.

Attenzione anche a ciò che fa il vostro protagonista nei paragrafi precedenti perché è un attimo passare dal passato al presente o viceversa.

Se poco prima Mario si beve un caffè al presente, dopo non può fumarsi una sigaretta al passato.

Se un verbo non vi sembra quello adatto, cambiatelo.

“Penso d’aver detto tutto, per oggi… domani vedrò!”

E non abbiate timore di chiedere aiuto al vostro editor di fiducia.

 

Il consiglio di questa volta purtroppo finisce qui, come sempre la nostra amica ci da suggerimenti utili per migliorare i nostri scritti e ce li semplifica molto per farli facile, ma sentitevi liberi di scriverci se avete dei dubbi. La rubrica è aperta a tutti. Per contattare Marika potete scrivere qui sotto o mandarle una mail a marika022bernard@gmail.com

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015