Crea sito

3… 2… 1… Self Help – Correttore di bozze, editor e grafico

#LAngoloDellEditor #ChiediAUnAmica #LIsolaDiSkye #321SelfHelp

Benvenuti Isolani al nuovo appuntamento della rubrica dove potete interagire con Marika, una nostra amica ed editor free-lance che, ogni quindici giorni, ci guiderà alla scoperta del punti più ostici per la correzione di un manoscritto. Vediamo cosa ci dice oggi…

3-2-1self-help

 13. Correttore di bozze, Editor e grafico

(Croce e delizia per ogni bravo autore o aspirante tale)

Sono tre tra le figure molto importanti nell’ambito letterario: il correttore di bozze, l’editor e il grafico.

Tre lavori diversi ma molto importanti per ogni libro, per creare un lavoro pulito, bello da vedere, privo d’errori e con una copertina adatta.

Il correttore di bozze è colui che legge il libro per scovare eventuali errori tipografici, poco prima di mandare il testo in stampa. Si occupa di trovare, quindi, qualche errore di battitura (quei fetenti scappano sempre) e sistemarli, punti mancanti a fine frase, caporali o rientri… un ultimo servizio di pulitura prima del “visto si stampi”.

(se vi ricordate abbiamo parlato di lui all’inizio)

L’editor è la figura più importante, quello che scova tutti gli errori di incompatibilità sostanziali, la veridicità delle scene e dei discorsi, i tempi verbali e ogni incongruenza sul testo.

Solitamente l’editor vi fornisce dei consigli per migliorare il testo ma non è un obbligo accettarli.

Il grafico sarà la persona che darà un’immagine alle vostre parole, creando una copertina adatta alla vostra creatura. Con lui, o lei, siate chiarissimi su che cosa volete mettere in cover e parlatene assieme finché non ne sarete completamente soddisfatti.

Correttore di bozze, editor e grafico sono, quindi, figure importanti per creare un prodotto valido e bello.

Come sceglierli? I social network e internet vi possono aiutare nella ricerca. Per i grafici guardate i lavori che hanno già svolto e parlate con quello che ha fatto le copertine che si affiancano maggiormente a quella che vorreste per il vostro libro; all’editor, invece, chiedete qualche cartella di prova e…

buon lavoro.

Il consiglio di questa volta purtroppo finisce qui, come sempre la nostra amica ci da suggerimenti utili per migliorare i nostri scritti e ce li semplifica molto per farli facile, ma sentitevi liberi di scriverci se avete dei dubbi. La rubrica è aperta a tutti. Per contattare Marika potete scrivere qui sotto o mandarle una mail a marika022bernard@gmail.com

Pubblicato da lisoladiskyeblog

Blog Letterario che promuove e pubblicizza autori italiani di ogni genere nato nel 2015